Anagrafe dei residenti

Con i il DPCM n. 109 del 23 agosto 2013 ed il DPCM n. 194 del 10 novembre 2014 č stato dato il via alla realizzazione dell'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR) che, entro il 2016, dovrebbe prendere il posto delle oltre 8.000 anagrafi dei Comuni italiani, costituendo un riferimento unico per la Pubblica Amministrazione, le societā partecipate e i gestori di pubblici servizi.

Con l'ANPR si realizza un'unica banca dati con le informazioni anagrafiche della popolazione residente a cui faranno riferimento non solo i Comuni, ma l'intera Pubblica amministrazione e tutti coloro che sono interessati ai dati anagrafici, in particolare i gestori di pubblici servizi.

L'Allineamento dei dati toponomastici, permetterā di concretizzare l'Anagrafe nazionale dei numeri civici e delle strade urbane (ANNCSU), strumento necessario a completare la riforma del Catasto.